Orologi
Turismo
Ambiente
Museo
Educazione
 
Benvenuti in Val Pesarina


La Val Pesarina si estende per una ventina di chilometri sulla direttice ovest-est dalla Forcella di Lavardet, che la collega al Cadore, alla confluenza dell'omonimo torrente, che la incide per tutta la sua lunghezza e dal quale prende il nome, con il fiume Degano tra Ovaro e Comeglians. E' detta anche Canale di San Canciano o Canal Pedarzo o, più semplicemtne, Cjanal, così come cjanaloz sono chiamati i suoi abitanti.

E' delimitata a nord dalla catena delle Dolomiti Pesarine, ove spiccano le cime del Creton di Clap Grant e di Culzei, Siera, Creta Forata, Fuina e Pleros che si frastagliano in muraglie e torrioni; mentre a sud i profili più dolci e verdeggianti, i fianchi boscosi e le cime dei monti Morgenlait, Pieltinis, Navarza e Losa la separano dalla conca di Sauris.

 





FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE  REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA  MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE 
QUESTO PROGETTO E' STATO FINANZIATO CON RISORSE A VALERE SUL DOCUP OB2 2000/2006 - MISURA 4.3 - AZIONE 4.3.2




Sito realizzato da SINAPSI s.r.l.